Importante sostegno finanziario del WWF Svizzera italiana per il Centro Bolle di Magadino

Il WWF ha deciso di versare alla Fondazione Bolle la somma di 200'000.- CHF a favore della seconda tappa del progetto ‘Delta vivo’.Dopo l’importante impegno per lo sgombero del Silos&Beton Ticino dal delta del Ticino (2005-2007) e il sostegno finanziario al progetto di rinaturazione del delta (2009), il WWF ha deciso di versare alla Fondazione Bolle la somma di 200'000.- CHF a favore della seconda tappa del progetto ‘Delta vivo’ che comprende la realizzazione di un centro visite e di un sentiero per la scoperta e la fruizione dell’importante riserva naturalistica.

L’obiettivo del progetto è di creare un punto di accoglienza di qualità (Centro Natura Bolle) che permetta di informare adeguatamente chi visita l’area protetta. Il centro sarà anche il punto di partenza di un percorso per l’osservazione degli animali che vivono nella riserva e di contemplare il paesaggio senza arrecare disturbo alla fauna. La valorizzazione didattica e turistica delle Bolle di Magadino è un passo naturale e importante a complemento dei lavori di rinaturazione del delta del Ticino. Il contributo del WWF Svizzera italiana è stato reso possibile da un importante lascito privato e, in minor misura, da una raccolta di donazioni effettuata presso i propri soci. Il WWF ringrazia ancora tutti coloro che hanno contribuito al successo di questa raccolta fondi.

Malgrado siano già trascorsi 7 anni dal termine dei lavori di rinaturazione, il progetto di Centro visite è tutt’ora fermo per le lungaggini legati alla modifica del Piano regolatore, prima di Magadino, ora del Gambarogno. Il WWF si augura che questo importante progetto, tassello indispensabile per la valorizzazione turistica e per lo svago di tutta la regione, venga realizzato in tempi celeri e soprattutto che usufruisca dell’indispensabile sostegno politico e finanziario da parte delle autorità comunali, regionali e cantonali. 

Torna a Piano di Magadino

.hausformat | Webdesign, TYPO3, 3D Animation, Video, Game, Print