Il lupo. Chi è?

Il lupo è un Carnivoro antenato del cane domestico. La taglia è infatti quella di un cane di medie dimensioni, di 30-40 Kg, caratterizzato da arti più lunghi, torace possente, testa con fronte più larga e sfuggente, occhi obliqui e orecchie erette. Il mantello sfuma dal beige chiaro della porzione ventrale al beige-rossiccio dei fianchi fino al nerastro della groppa e la coda. 

Il lupo è un animale molto territoriale e stabilisce zone molto più grandi del necessario per sopravvivere, assicurandosi così un rifornimento di cibo sicuro. L'ampiezza del territorio è in funzione del numero di prede disponibili. Una volta insediati i branchi la popolazione di lupi rimane pertanto stabile nel tempo.  

Il ruolo del lupo, analogamnete ad altri grandi predatori, è importante. Innanzi tutto opera una selezione naturale della selvaggina, garantendo la salute genetica delle popolazioni sul lungo periodo. Inoltre modifica il comportamento delle sue prede, che adottano una tattica antipredatoria, disperdendosi uniformemente sul territorio e limitanto allo stetto indispensabile la loro permanenza degli spazi aperti (pascoli, campi). Questo comportamento riduce in modo marcato i danni alle foreste e alla campicoltura causati da cervi, cinghiali, caprioli e altri erbivori.

Il lupo è un animale schivo che teme l'uomo in quanto perseguitato da secoli. Non costituisce un pericolo per l'uomo.

Cosa fa il WWF

© Wild Wonders of Europe /Sergey Gorshkov / WWF

Il WWF sostiene l’impiego delle tecniche tradizionali di pastorizia, l’uso di cani pastore e dei recinti elettrificati antilupo, per scoraggiare eventuali attacchi del predatore alle greggi. Un modo, questo, per difendere insieme lupi e bestiame domestico.
Senza il suo habitat, il lupo è perduto. Per questo parte dei nostri sforzi va nella tutela degli ambienti dove vivono i lupi e nella creazione di corridoi ecologici protetti: tratti di boschi e foreste attraverso cui i lupi possano spostarsi in libertà al riparo da pericoli e minacce.
Cerchiamo infine di aumentare la sorveglianza dei luoghi dove è più frequente la presenza del lupo, lavorando per favorire una pacifica convivenza fra le popolazioni locali e il leggendario predatore. 

Vai al progetto protezione delle greggi.

Ritorna alla pagina grandi predatori

.hausformat | Webdesign, TYPO3, 3D Animation, Video, Game, Print